“Trash the dress”, scatti originali post matrimonio
29 apr 2016

“Trash the dress”, scatti originali post matrimonio

trash3

La tendenza del “Trash the Dress” sbarca dritta dritta dagli Stati Uniti, patria di stranezze ed eccentricità ed è in antitesi con il concetto più tradizionale di conservare l’abito delle nozze come fosse una reliquia. L’idea è semplice: realizzare un servizio fotografico diverso dal solito, indossando di nuovo l’abito di nozze e immortalando gli sposi in contesti singolari.

trash2

Moglie e marito posano immersi nel mare o nel fango, ai piedi di un ruscello o in una vecchia stazione dei treni. Giocano a tirarsi barattoli di vernice colorata, a rotolarsi nella sabbia o a mettersi in posa in campagna, tra mucche e cavalli.

trash9

Trash the dress letteralmente significa infatti “distruggi il vestito” e piace a tutti coloro che sognano di avere un album di nozze tutt’altro che classico.

trash4

Le location più richieste sono il mare, la campagna, gli edifici abbandonati ed i cantieri. O tutto quello che possa rappresentare al meglio la coppia: una passione comune per il rock, l’amore per le immersioni o per uno sport estremo come il parapendio.

trash5

 

trash 10

 

trash6

 

 

Del vestito di nozze certo, rimarrà ben poco ma gli scatti che caratterizzeranno il vostro album saranno davvero divertenti.

Se ti è piaciuto l’articolo lascia un commento!

Samantha Mammarella


Agenda Sposi
Agenda Sposi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi